?

Log in

ulissae
17 November 2012 @ 11:27 am
Il seguente post contiene un commento all'ultimo capitolo della Twilight Saga, Breaking Dawn - II part. Nel caso in cui non lo aveste visto e non volete rovinarvi la visione, se odiate gli spoiler, se non ve ne frega un'emerita cippa... ecco, non continuate.
Ci sono spoiler.
Spoiler.
SPOOOOOOOOOOOOOOOOOOOILER.
Se continuate a leggere poi non lamentatevi, eh.



Un finale che è, praticamente, solo un finale, considerando che dopo tre quarti di film ancora non c'era stato nulla di fatto e che se non fosse arrivato il Cirque du Soleile - leggasi quei poveri disgraziati dei Volturi - mi sarei accasciata sul mio amico in preda a spasmi dovuti a un'eccesso di zuccheri.
Un film che poteva tranquillamente essere un'appendice del precedente, se Condon ci avesse fatto il favore di tagliare un po' di smorfie delle due trote o che, se proprio avevano bisogno di soldi e la necessità di girare due film, poteva essere sviluppato in modo un po' differente.

"Like... NO"
Bene, ci eravamo lasciati che Bella stava lì a trasformarsi, con un palese richiamo a Intervista con il Vampiro, con i suoi capelli che improvvisamente da lerci iniziano fare swishhh e le cellule delle palpebre che producono ombretto e quelle delle ciglia mascara.
Bello l'inizio con l'iride che cambia colore, sicuramente un modo originale per riprendere il discorso. Peccato per gli attori, seriamente... PECCATO. Perché io non ci credo che l'unica espressione che puoi fare vedendo tua moglie, la donna della tua vita, risorgere da tre giorni di inferno, sia quella di un bastoncino Findus che si sta scongelando.
Pessimi loro, che rendono grottesca qualunque tipo di ironia legata all'impaccio di Bella nel suo nuovo corpo: uno ci pensa pure a ridere, quando lei lo abbraccia stritolandolo, ma poi vedi la sua monoespressione da signora mia ma 'na gioia e ti cascano le palle pure se non ce le hai.

Espressione da bastoncino Findus scongelato

La prima caccia ha un leggero richiamo a Dracula e alla sua scalata "like a lizard" sulle mura del castello, anche se non so quando fosse voluto dal regista o di quanto io abbia esagerato nel pensare un tale collegamento.
E arriviamo a una delle cose più "ewww" (sì, non credo esista un aggettivo per descrivere ewww) di tutto il film: Nessie.
No, seriamente, una bambina fatta al... computer? Ma tipo seriamente?
Ma tipo che te ne sei fottuto per quattro film della fisionomia dei personaggi (perché niente potrà giustificarmi la scelta di attori mori per interpretare biondi e viceversa né l'abominevole ricrescita di Rosalie) e ora per farle mettere una manina sulla guancia di Bella e farle girare un po' la testa... crei una bambina - deforme, perché aveva una capoccia, come diciamo noi a Roma, che era tre volte il corpo - virtuale che si vede da tre chilometri di distanza?

Neanche Shaggy ha mai visto un tale orrore.
Quindi ora Bella è felice, contenta e figa che non ti dico. Tutti aspettiamo trepidanti le sfide con Emmett, un po' di azione dopo mezz'ora di film in cui non è successo nulla e in cui i dialoghi sono costruiti non male di più (colpa del doppiaggio? Degli attori? Della sceneggiatura?). Riusciamo a strappare alla Stewart un sorriso (apriti cielo!) e quando il film sta lì lì per ingranare... *tling tling tling* ANNUNCIAZIONE ANNUNCIAZIONE!
Seriamente, la scena di lei che guarda la luce neanche fosse la Santa Teresa del Bernini era totalmente inopportuna, totalmente! Un altro minuto di nulla che spezza in modo assolutamente incoerente quella che poteva essere una scena con un po' più di brio.
 
C'eravamo quasi, quasi!
Divertente la scena tra Charlie e Jacob, esattamente come me l'ero immaginata a suo tempo, anche perché Burke è uno dei pochi attori riesce veramente a trasmetterti il personaggio - del tipo che rappresenta il sunto primo dell'essenza di un papà XD
Va tutto bene, siamo tutti felici, sfilza di immagini di ameni pomeriggi in casa Cullen (che ti viene solo da pensare... WHY?! Cioè... seriamente... siete vampiri, fighi, potete fare quello che volete... e rimanete tipo coglioni in salotto!? a fare nulla. NULLA) che la Famiglia Addams sembra più gioiosa - poco ma sicuro.
Un'ora di film nel cesso, letteralmente... NEL CESSO.
Uno inizia a sperare che magari con la visione alla Raven di Alice finalmente si inizia, ma la presentazione dei vampiri è sciatta e blanda, tranne Garrett.
Tumbs up per lui. Ma proprio la hola. Cappotto sciatto, con richiami settecenteschi, simpatica la battuta prima di uccidere la vittima, affascinante la totale noncuranza nei confronti dei vampiri vegetariani che lo guardano uccidere la sua vittima. That's a vampire, that's my boy! 

"Good job"
Ma per il resto... gnè. Veramente gnè.
Ridicole le vampire di Denali, rifatte che più non si può, di un biondo tremendo. La scena dei vampiri bambino era interessante, se non fosse stato per lo scenario un po' ridicolo e per questo biondo tremendo delle tre che risulta assolutamente assurdo nel 1300 o giù di lì. Però la scena Jane/pimpo è stata... bella, sì, mi è piaciuta.
Tolte le Denali, comunque, mi complimento per la scelta del cast. Considerando le precedenti scelte (Pattinson in primis) sono rimasta piacevolmente sorpresa da Amun, Benjamin (bravo l'attore che ha riprodotto quel suo essere fanciullesco e ingenuo che risaltava nel libro), ottimo Alistair e gli Irlandesi. Peccato, però, che non ci sia un minimo approfondimento di questi personaggi.
Quando parlo di "modo diverso di affrontare" la trama intendo proprio lo spendere due minuti in più per ogni personaggio, almeno capire chi è, cos'è, perché.
Due scene in meno di Mr. & Mrs. Findus e due scene in più come quella intorno al fuoco.
Perché la scena intorno al fuoco è un po' il twist del film.
Siamo alla vigilia della battaglia, Bella ha connesso quei due neuroni che ha e ha parlato con Jenkins (mi è piaciuto molto pure lui, sì), abbiamo assistito alle battute un po' sconce di Charlie e Sue ("è pieno di trote arcobaleno" *sue si siede sulle gambe di Charlie* "e anche altre trote" "eh, lei sa molto di trote") quindi siamo pronti.

DAVANTI ALLA BAMBIIIINA
Arrivano i Bad Guys - conciati malissssssssssssimo, - infinito alla costumista o al costumista - e partiamo con il blablabla, che però è stato reso bene, magari grazie a Sheen che è sempre un grande (cuoricino per lui <3). 
Il magico trio nell'immaginario dei costumisti

Ed eccoci al grande momento.
Anche voi vi siete chiesti come fosse mai possibile che una frotta di vampiri che spaccano culi come lavoro, dopo aver viaggiato fino a Forks se ne va come se niente fosse?
Bene, anche Condon l'ha fatto. Così ha pensato a una soluzione "plausibile".
Se non avete visto il film tutto ciò che seguirà vi sembrerà senza senso, perché più che altro è un insieme di gemiti e grida di gioia.
Iniziamo?
Muore Carlisle e... CAZZO SI. Sarebbe stato PERFETTO! Il tipo di morte... equa. Sarebbe stata una morte drammatica, ma ancora accettabile, che avrebbe reso il tutto più credibile.
E mo... mo volano le pizze.
Tutti contro tutti, BITCH FIGHT! 
Non potete capire quanto potevo essere felice XD
Il problema è nato quando la cosa è un po'... come dire... sfuggita di mano.

Stop, Condon, non è credibile.

Abbastanza credibile la morte di Jane e Alec (anche se do un 3- - a Dakota che veramente... sembrava... non so, è difficile da spiegare, sembrava come se non si fosse accorta che stava recitando di combattere in una super battaglia e di vedere morire davanti a sé il suo fratello gemello), ottima anche quella di Marcus (che ha detto due parole e mi sembrava Poldo di Braccio di Ferro).
Ma poi... ecco, diciamo che poi... NO.
Non è credibile che Caius e Aro vengano uccisi, l'ultimo da Bella ed Edward, cioè... è come se io e Mike Tyson facessimo un incontro di box e lo faccio nero. TIPO NO.
Sorvoliamo sulla morte di Aro, che se non fossi stata sicura che era tutta finzione (perché era troppo... troppo), mi sarei sentita male; e che l'unico urlo disperato è stato il mio.


Laura doesn't approve.

Ma per fortuna è tutto finto <3 (cioè, Carlisle lo volevo morto, ma se il prezzo da pagare era Aro, no ;_;).
Condon è riuscito a inserire azione e abbastanza realismo nella conclusione alla tarallucci e vino proposta dalla Meyer (che non ho visto in questo film, strano). Quindi... mi è piaciuto. Come ho detto questo film è un finale, e basta, perché inizia a essere un film solo nel finale, per il resto è una via di mezzo tra una soap opera brasiliana di dubbio gusto e una serie di inquadrature esageratamente strette sulle facce improponibili di Eddy e Bella.
E per quanto riguarda loro, anche la scelta del finale, con lei che abbassa lo scudo, è stata... bella. Sì, non sono una fan dei due, ma è stata una giusta conclusione.
Un bell'ago che cuciva tutto quanto insieme e ci diceva: ecco, ragazzi, è tutto. sono felici, va tutto bene. 
Ed è la prova ufficiale che per cinque film i due hanno avuto una sola smorfia a testa, applicabile sia alle scene di depressione che a quelle di sesso che a quelle di gioia.

Voto rispetto al resto dei film della saga: 8,5 (per il finale XD)

Voto in assoluto: 5




 
 
Current Mood: okayokay
 
 
ulissae
22 June 2012 @ 09:18 pm
È da un anno, quasi, che non aggiorno questo blog. Dei santissimi.
E non dovrei farlo neanche ora, considerando che ho la terza prova il 25 e le cose che leggo mi entrano nel cervello e dopo due secondi sono risucchiate dal tremendo buco nero che ho nel cranio (però so da dove viene un buco nero, eh! quello lo so!).
Però... avevo voglia di scrivere un po' di stupidaggini sulla maturità e sulla fine del liceo, magari senza ammorbare troppo la gente su FB.

La fine dell'anno è andata bene - stressa da verifiche/compiti/interrogazioni a parte. La pagella mi ha soddisfatto e sono riuscita a prendere il massimo dei crediti yay!

Se siete interessati ai votiCollapse )



Il problema è stato che hanno continuato a spiegare fino all'ultimo, così mi sono ritrovata a dover letteralmente studiare alle soglie dell'esame dei capitoli così nuovi che sembravano lavati con perlana!
Italiano è andata... ora non so come. Tra tutti i temi ho scelto di fare un saggio sulla responsabilità della scienza.
L'ho fatto praticamente isolata da tutta la mia classe, visto che due geniacce si sono messe a metà del corridoio, separando le due classi e facendo sì che uno della nostra finisse oltre le porte antincendio, completamente escluso.
Per dare una mano all'amico che era rimasto lì mi ci sono messa io, ma è stato un trauma perché quando avevo dei dubbi su alcune cose scientifiche, leggi dell'anno scorso, o su alcuni nomi ho dovuto fare mente locale da sola e spero di non aver scritto boiate (santo Zanichelli, però, che quando cerchi le unità di misura inserisce anche da chi prendono il nome con data di nascita e di morte!).
Appena ho iniziato il tema, apro il vocabolario e... PUNF mi cade dentro una falena grossa metà del mio indice. Non so cosa mi abbia trattenuto dal lanciare un urlo terrorizzato! Io ODIO le falene >.<
L'ho spostata con la penna gettandola verso le scale del giardino e l'ho guardata ogni cinque minuti per essere sicura che stesse ferma. Poi sono passati dei prof e l'hanno schiacciata. Povera falena killer che ha attentato al mio self control.
Ho dato la mia mappa concettuale al prof che le ritirava e ho notato con piacere che mentre le altre neanche l'ha viste, la mia si è fermato un secondo a leggerla e la prof di fisica, prima di andarsene alla fine del turno è venuta a farmi i complimenti :3

Ho scoperto che sarò seconda al secondo giorno degli orali :D EVVAI! e sono contentissima che quella stronza che per CINQUE anni si è sempre messa per ultima alle interrogazioni, fregandosene degli altri, si è ritrovata prima il primo giorno.
IT'S KARMA, BITCH!

Il pomeriggio del 20 l'ho passato a scrivere formule su formule per metterle dentro il mio boob!formulario. E a ripetere le proprietà dei solidi cantandole al ritmo di Karma Kameleon.
It's me, that's allll an ordinary business.

E matematica... veramente, credo che per la prima volta le mie preghiere siano state esaudite! il compito era fattibile, e intelligente. Chiedevano una preparazione di cervello, più che una mera capacità di fare i calcoli. Rispetto agli anni precedenti... wow, ci è andata di lusso.
Per non dire i prof! sono stati dei mafiosi XD si sono organizzati in modo tale da permetterci di parlare e consultarci senza problemi, che cosa magnifica!
sono abbastanza tranquilla perché ho fatto il problema e sette quesiti, quindi... bhè, considerando che i risultati venivano a me e anche ai miei compagni e alcuni pure alla prof... dai! sarà andata bene >.<
La cosa che mi ha fatto piacere (I'm a bad person, I know) è che quelle due stronzette che si sono fatti i cavoli loro per cinque anni sono andate nel panico, sono scoppiate a piangere durante l'esame.
Sono cattiva, lo so, ma se lo meritano proprio <_< magari sono andate pure meglio di me XD ma per lo meno io non sono dovuta stare con quella brutta ansia le prime tre ore ù_ù"

Ora manca la terza temibile prova e l'orale. E io non ho più voglia di studiare, affatto. Ho il cervello che non connette più, appena provo a leggere, mi annoio, cerco di fare altro (come scrivere su un blog dimenticato da Dio). Spero di riuscire a connettere e riprendermi, non posso andare male <_<"

Tags:
 
 
Current Mood: stressedstressed
 
 
ulissae
14 July 2011 @ 05:04 am
Washington, 03/70/2011
Diario di bordo: giorno 14
Non so cosa mi sia passato in testa, oggi. Prima cosa: non ho acceso neanche un elettro domestico, considerando come sono andate le cose l'ultima domenica.
Seconda cosa: ho deciso di andare ad Arlington. Non so perché l'ho fatto, penso che... insomma, pensavo che fosse bello, carino. Invece...
è un cimitero, e la cosa avrebbe già dovuto allarmarmi, ha ho sempre provato un'insana curiosità nei confronti dei cimiteri americani... così diroccati XD - Buffy docet. Così mi sono avventurata nel torrido cimitero.
DUE SCATOLE. COn tutto rispetto per i morti -che mi hanno fatto una grande immensa pena, visto che sono tutti militari - ma che due scatole.
Solo croci senza nomi o lapidi con nomi e basta. Ci stanno giusto le lapidi dei Kennedy, ma... ma niente di che. Si muoriva veramente di caldo. Sono salita fino alla "casa di Washington", che apparteneva alla famiglia, ma durante la guerra di secessione è passata di mano in mano, diventata ospedale etc etc. Un'altra cosa triste. Una casa senza un mobile, solo queste mura scrostate, con delle immagini di riproduzione.
No, non mi è piaciuto affatto! è_________é Ho mangiato uno dei due panini che mi ero fatta (con le melanzane, visto che dalla sera prima me ne erano rimaste tantissime) e mi sono diretta verso il museo dei Nativi Americani.
Ho gironzolato un po', ma poi, si sono fatte le 17.30. Qui, però, non sono suonati gli allarmi o altro, una voce ha solo avvertito della chiusura.
Perché COSI è normale. Sono uscita, veramente esausta, e sono tornata a casa. Mi sono informata un po' riguardo a domani, visto che sarà festa nazionale. E poi... bhé, mi sono scordata di dire che ho comprato HP 7. Poi ho letto, mi pare logico!
 
 
Current Mood: goodgood
 
 
ulissae
14 July 2011 @ 04:38 am
Washington, 02/07/2011
Diario di bordo: giorno 13.
Sabato. Non c'è scuola, così mi sono prenotata una visita al Capitol US; l'idea era di riuscire a entrare anche al senato, ma da quanto ho capito è molto, ma molto difficile. Sono uscita di casa abbastanza presto, per stare lì alle 9. Inutile dire che in questi giorni si muore di caldo. Washington è tutta in fermento per il 4 di Luglio, è piena di gente e la metro è piena.
La guida è stata molto gentile e simpatica; diciamo che, considerando che dovevi prenotare prima, non era poi una cosa così "speciale". Ogni stanza era piena di statue di personaggi importanti di ogni stato -  ho pure visto l'inventore dell'aria condizionata XD Qui lo amano un po' troppo, considerando che ovunque vai c'è uno sbalzo di temperatura tremendo- Dopo il Capitol sono passata direttamente alla biblioteca nazionale *__________*
Basta la mia faccia? XD Ho dato una sbirciata al padiglione di lettura ed era... *_______* mi sarebbe piaciuto entrare solo per girovagare, ma non credo sia possibile entrare così tranzolli, sicuramente qualcuno ti chiderebbe "hai bisogno di aiuto" e non so...
However, mi sono attaccata tipo sanguisuga a ogni guida che trovavo in giro, vedendo anche parti che, al pubblico senza guida, non è permesso vedere (lol). Quando ho finito erano praticamente le due di pomeriggio. La città era bloccata, faceva un caldo tremendo, così ho deciso di tornare a casa. Anche perché c'era la maratona del CoS e io la prima me l'ero persa, così ho deciso di rimediare ù_______ù straordinariamente ho pubblicato tantissimo su HP! *_____________*
However, la giornata si è conclusa così ;) Sto diventando sempre più brava con i fornelli, e mi diverte un sacco cucinare. Non mi pesa e mi piace pensare a cosa preparare.
I piatti, i piatti sono la vera condanna!
 
 
Current Mood: happyhappy
 
 
ulissae
12 July 2011 @ 05:28 am
Washington, 1/07/2011
Diario di bordo: giorno 12
Oggi, tecnicamente, doveva essere l'ultimo giorno di scuola. Solo che mi sono trovata bene, così ho deciso di prolungare il mio corso di un'altra settimana. Diciamo che mi è parsa una cosa assurda: se avessi fatto direttamente 3 settimane sarei dovuta venire con un visto da studenti -con tanto di intervista per ottenerlo- invece così niente o_o Bhà.
Comunque, scuola oggi abbiamo concluso le lezioni sull'immigrazione etc. A casa mi sono dedicata un po' alle pulizie, anticiapandomi il tutto, per non finire come lo scorso fine settimana: rilegata in casa a pulire.
Ho scoperto come lavare meglio i panni ù_ù metterli ammollo prima e poi metterli nella lavatrice. Anche con l'asciugatrice iniziamo a intenderci meglio ù_ù
Il pomeriggio, comunque, sono uscita e sono andata a vedere la National Gallery. Per essere precisi neanche sono tornata a casa (: Al Mall -il grande parco che si snoda dalla casa bianca al Capitol per toccare tutti i Memorials- c'è un festival per il 4th July, così ho sfruttato gli stand e ho mangiato in giro. Mi sono presa del maiale fatto al barbecue, buonissimo... solo che era dolciastro e dopo un po' mi ha dato la nausea. Comunque.. ho amato la National :D
Sono stata tipo una ventosa XD Mi muovevo da guida a guida, captando tutte le informazioni che mi servivano e, piuttosto felice, ho potuto fare le foto in santa pace, senza dovermi nascondere è.é In Europa, non so perché, non le fanno fare nelle gallerie .-.
Col fatto che visito i musei di pomeriggio, mi ritrovo sempre a vagare per le stanze da sola e la cosa è... magnifica. Ho visto il settore delle statue in completa solitudine +__________+ inquietante, sì, ma bello!
E... e poi è successo il pandemonio. Inizia a suonare un allarme, poi un altro, esco dalla sala non capendo, i poliziotti urlano di uscire. Ho seriamente pensato fosse successo qualcosa di grave.
Stavano solo chiudendo .-. Veramente, scene assurde. Mi sono chiesta cosa avrebbero fatto se ci fosse stato un attentato o_o" Io, comunque, dovevo andare a riprendermi lo zaino, così ho affrontato la poliziottaimpazzitaurlante e sono ritornata al guardaroba.

Ero distrutta, e mentre mi dirigevo alla metro mi sono imbattuta in uno starbuck's. Oh. L'ho preso XD E ho ozieggiato un po' al tavolino. Rimessami in piedi sono tornata a casa, anche se dopo un lungo via vai, visto che ho sbagliato ben due volte la direzione della metro, come una tonta .-."

Ho anche finito il secondo volume della saga di Sookie Stackhouse. Ho già detto che è orrendo?

 
 
Current Mood: happyhappy
 
 
 
ulissae
05 July 2011 @ 12:09 am
Washington, 30/07/2011
Diario di bordo: giorno 11

Oggi è l'ultimo aggiornamento che faccio, che sono esausta, qui sono le 24 @:
Martedì ho ricevuto i risultati dei test :D 29/29, 10, amazing! Dire che son soddisfatta è poco :D
L'argomento della settimana è l'immigrazione, quindi si parlerà di viaggi, paesi etc etc. A pranzo sono andata a Jack Fresh, che è una sorta di posto dove ci sono vari cibi pronti e si paga a peso. Mi sono messa a correggere per i giudizi e poi sono andata a fare volontariato.
Anche questa volta mi hanno rimesso a catalogare tremende opere d'arte, me ne somi andata verso le 17, perché se ne stavano andando tutti .-.
A casa sono arrivata esausta e mi sono preparata la pasta con zucchine, pachino e gamberetti :D sto pian piano diventando sempre più brava con la cucina e la cosa mi rende più che felice xD
In questi giorni sto continuando a vedere Rome, un bellissimo telefilm. L'ho trovato tra i DVD del proprietario di casa. È veramente favoloso :D
E sto continuando a leggere la Harris. Madre. Una cosa o.s.c.e.n.a. Lo sconsiglio vivamente è.é
Manna già a me che mi sono fatta attirare dai saldi a Londra <.
 
 
Current Mood: exhaustedexhausted
 
 
ulissae
04 July 2011 @ 11:52 pm
Washington, 29/07/2011
Diario di bordo: giorno 10

Lunedì sono tornata a scuola e abbiamo fatto il test settimanale. Era abbastanza facile, niente di che. Si sono aggiunti nuovi compagni di cui una spagnola, è la prima europea che trovo xD
Dopo scuola sono tornata a casa e mi sono riposata un po'. Visto che domenica non sono riuscita a vedere in diretta True Blood (maledetto HBO che è a pagamento!) mi son omessa a vedere le prime due puntata ella quarta stagione *_____________* semplicemente amore!
Comunque, sono uscita e mi sono diretta di nuovo verso il museo della storia americana per finire di vederlo. Fa caldissimo. Camminare è uno strazio. La metropolitana funziona malissimo è.é così solitamente uso gli autobus, visto che davanti casa ne passano un po' e soprattutto utili.
Il museo dopo un po' mi ha nauseato, erano tutti oggetti tipici della storia americana, roba di telefilm, macchine, treni etc. Etc.
Comunque ho finito di vedere tutto e sono uscita. Credo di aver usato più di due ore per finirlo.
Nn ricordo di preciso i giorni in chino fatto la spesa, però un giorno sono rimasta senza acqua xD e spesso mi metto a fare le pulizie la sera. Sento abbastanza spesso i mie, almeno due volte al giorno. Nel complesso non sta andando affatto male ;)
 
 
Current Mood: tiredtired
 
 
ulissae
04 July 2011 @ 11:34 pm
Washington, 27/07/2011
Diario di bord: giorno 9.

Non è che sono in ritardo, molto di più! Ho quasi una settimana di ritardo D: comunque, riprendiamo e cerchiamo di riprendere in mano la situazione.
Domenica è stata la giornata del terrore e della disperazione. Una giornata da cancellare <.<
Il programma era di andare al cimitero di Arlignton, così avevo preparato tutto per bene, vado ad accendere la lavastoviglie prima di andare a vestirmi e prepararmi.e in quel momento è successo il CAOS.
Da una valvola vicino al rubinetto è iniziata a uscire acqua, un gratto alto quasi un metro D: tutta la cucina allagata, io zuppa, che urlavo e piange frustrata X D scene da apocalisse!
Ciamo prima i miei, ma non sono moto di aiuto, così chiamo Carlo. Arriva in poco tempo, mentre io avevo iniziato ad asciugare tutto e non è stat un'impresa facile, visto che il piano cottura era strapienodi roba!
Er di più per u poco è riiziata a uscire l'acqua D:quindi ho dovuto riniziare .-.
Arriva Carlo e chiama il proprietario di casa che, molto candidamente, dice "oh, mi ero scordato di dirti che non funziona"
Ti eri scordato?
... Incazzatura a bestia.
comunque, i miei propositi per andare ad Arlington sono andati in fumo e quindi ho aspettato il pomeriggio per uscire. Sono andata a fare shopping trovando il primo negozio decente dopo secoli (Zara, niente di che xD) e ho comprato una gonna, una maglietta e una camicetta (: dopo di che sono andata al museo della storia americana e l'ho visto per metà. Sono uscita e mi sono diretta a casa dove non ricordo bene cosa ho mangiato xD
Uffa, devo ricorarmi di non lasciare andare gli aggiornamenti ):
 
 
Current Mood: angryangry
 
 
ulissae
01 July 2011 @ 04:45 am
Washigton,26th-06-2011
Diario di bordo: giorno 8
Sono molto in ritardo con gli aggiornamenti. Praticamente oggi è martedì e sto aggiornando sabato! Mannaggia!
Comunque, sabato non c'è scuola, così mi sono alzata con calma e mi sono dedicata alle pulizie di casa.
Oltre alla vasca da bagno e il bagno in sé ho fatto la mia prima lavatrice della mia vita. Ed è stata... disastrosa! D:
Non so neanche dove mettere mano in quel malefico aggeggio e una volta che l'ho fatta partire è durata solo 20 minuti e la cosa mi ha insospettito. Però, cercando su internet, ho visto che in America le lavatrici hanno un ciclo di 20 minuti D: Fatto sta, però, che non ha lavato per niente bene, visto che i pantaloni beige che si erano macchiati con una goccetta di salsa di soia sono rimasti macchiati e che, anzi!, non ha lavato bene il sapone, visto che è rimasta la macchia su una maglietta.
Devo farla durare due cicli è.é" Comunque, ho speso la mattinata sistemando casa e per pranzo mi sono presa il sushi al supermercato. Ho fatto una spesa più grande del solito, perché volevo evitare di tornare altre mille volte al "Whole Food". E... e ho fatto il primo ragù della mia vita :D
Penso sia venuto bene, ci ho fatto la pasta al forno -per due, così non ho dovuto cucinare il giorno dopo- ed è venuta bene ;) l'ho mangiata a cena ed era proprio gustosa!
Visto che domenica ci sarà la prima puntata della 4° serie di True Blood ho iniziato a ingegnarmi per trovare un modo per vederlo. L'HBO è una TV a pagamento che il proprietario di casa non ha acquistato, quindi non la posso vedere in TV pur avendo l'opportunità di vedere la puntata in diretta, senza fare le ore piccole. Ho trovato un sito di livestreaming che sembra funzionare.
Nel pomeriggio sono andata a vedere tutta la serie di Memorial che si snoda lungo il Reflecting Pool, la lunga piscina rettangolare che si vede in tutti i film (presente Forrest Gump? Dove si butta la tipa, ecco). Ed è stato... traumatico.
Veramente, un'esperienza che mi ha traumatizzato. Giorno dopo giorno mi rendo conto che questo paese è privo di tutto se non di guerra. Ha costruito la sua storia sulla guerra non c'è niente... niente di obiettivamente bello e puro.

 

 
 
Current Mood: creativecreative
 
 
ulissae
26 June 2011 @ 04:52 am
Washington, 25th-07-2011
DIario di bordo: giorno 7.
E' già passata una settimana da quando sono arrivata e la cosa mi ha fatto venire i brividi, visto che è letteralmente volata.
Ieri mattina mi sono svegliata come sempre, anzi... Mi sono riaddormentata e risvegliata che erano quasi le 8, quindi sono dovuta correre per fare in tempo. A scuola è stata l'ultima giornata della settimana. Abbiamo continuato con i phrasal verbs, e devo studiarli, che lunedì cìè un test, tanto per vedere se siamo pronti o meno.
A pranzo sono tornata a casa, per poi uscire e andare a farmi un giro per musei. Sono andata a vedere quello della storia naturale (: Credo sia molto meglio di quello di Londra, molto più... moderno e interattivo, c'erano delle foto spettacolari! Ho gironzolato per più di due ore tra le varie sale e me lo sono visto tutto per bene.
Dopo di ché sono andata a prendermi la pizza :D mi ricordavo un ristorante italiano dove due anni fa, quando sono venuta con i miei. Sono andata e ho chiesto se facevano la pizza a portar via, il ragazzo mi ha detto che facevano tutto a portar via (diciamo che immaginarmi la pasta con le vongole a portar via mi ha un po' sconvolto XD), comunque... mi sono presa una normalissima margherita e mi sono diretta verso casa. L'autobus ci ha messo anni prima di passare .-."

Arrivata mi sono mangiata la mia bella pizza -w- mettendoci pure del prosciutto crudo sopra, che mi sono portata sottovuoto dall'Italia.

Dopo cena Carlo miha chiamato e mi ha detto se volevo andare con lui e Junko al cinema. Siamo andati a vedere Hangover 2 (una notte da leoni 2), che io avevo già visto ma che... vabbé XD Mi ha fatto comunque ridere.
L'unica cosa era che ero così stanca che a metà film sono crollata, vedendomi poi solo il finale. Poco male... mi sono svegliata in tempo.
A casa sono crollata a letto.